Si chiude in bellezza il 28° Memorial Mazza

 

Una splendida giornata conclusiva di grande calcio giovanile decreta l’epilogo del 28° Memorial Mazza ed elegge le quattro formazioni regine dell’edizione 2018.

I primi a trionfare sul rettangolo verde dello Stadio Comunale sono gli Esordienti della Trevigliese, di nuovo primi, come l’anno precedente, questa volta superando il Villa d’Almè V. per 3-1. Due gol di Magni nel primo tempo indirizzano il match a favore dei biancocelesti, nonostante le diverse opportunità create anche dai giallorossi, ma a chiudere definitivamente il conto è Joele Ingardia (capocannoniere della categoria con 6 gol), prima del comunque meritato gol della bandiera di Previtali. La formazione di mister Tresoldi porta per la sesta volta la coppa del primo classificato nella bacheca del CST.

Torna ad alzare il trofeo del vincitore nell’impianto trevigliese anche l’Uesse Sarnico, finalista giusto dodici mesi fa, ma già primo nel 2009. L’undici allenato da Magri conclude con grande merito un cammino tutt’altro che agevole, superando di misura il Mapello. Al vantaggio biancoazzurro di Benedetti risponde immediatamente il gialloblù Seferi; così nella ripresa diventa determinante l’ingresso di Rossi che realizza la rete dell’1-2. Il bomber dei Giovanissimi resta Mattia Mungari (2 gol), nonostante la sua Cisanese non sia arrivata alla gara per l’assegnazione del titolo.

Con il derby cittadino Trevigliese – A.C.O.S. Treviglio allo Stadio Comunale si assiste a un piacevolissimo e intensissimo aperitivo della sfida in programma nel prossimo campionato di Promozione tra i due sodalizi. La gara è equlibrata e aperta: solo una rete del biancoceleste Cornetti nel primo tempo spinge la bilancia a favore dei biancocelesti che poi, nonostante le ottime iniziative dei gialloneri, chiudono la contesa con una doppietta di Samuel Martinazzoli; la marcatura del 3-0 decreta l’attaccante della Trevigliese anche miglior realizzatore tra i Pulcini, oltre che confermare la squadra guidata da Serra (al terzo trionfo personale consecutivo) sul gradino più alto del podio, come nel 2017.

L’attesissima e prestigiosissima finale Allievi con protagoniste le formazioni di Genoa e Torino è un autentico spettacolo di gioco, tra due squadre ottimamente allenate e pronte a dare il massimo per conquistare il primo posto. La spuntano i granata che scrivono nuovamente il proprio nome nell’albo d’oro dopo l’edizione 2005, allungando a sei la serie di vittorie (su sei gare) nella manifestazione trevigliese. Il vantaggio piemontese si registra al 20′ con Savarese, mentre nella ripresa (14′) Favale realizza il raddoppio; il rossoblù Altieri rimette in discussione l’esito del match, ma Cocola realizza la rete della tranquillità (1-3) che consegna il trofeo alla squadra di mister Fioratti, accompagnata da un caloroso entusiasmo dei tanti sostenitori presenti. Lo stesso Nicolas Cocola (2 gol) riceve il riconoscimento di miglior realizzatore.

Nella cerimonia di premiazione vengono assegnati anche il Premio Luciano Castelli all’arbitro della Sezione di Treviglio chiamato a dirigere la Finale Allievi, Mattia Evangelista, il premio Luigi Airoldi al portiere dei Pulcini dell’A.C.O.S. Treviglio, Lorenzo Chionna, e le Scarpette d’Oro ai giovani giocatori trevigliesi più votati, e cioè Tommaso Corbari (Juniores, A.C.O.S. Treviglio), Francesco Menniti (Allievi, M. Zanconti), Stefano Randello (Giovanissimi, A.C.O.S. Treviglio), Kyle Pavan (Esordienti, M. Zanconti), Fabio Mele (Pulcini, Trevigliese).

Risultati | Sabato 9 Giugno 2018

TREVIGLIESE – VILLA D’ALMÈ V.       3-1 (Finale Esordienti)
MAPELLO – UESSE SARNICO             1-2 (Finale Giovanissimi)
TREVIGLIESE – A.C.O.S. TREVIGLIO C. 3-0 (Finale Pulcini)
GENOA – TORINO                      1-3 (Finale Allievi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.