Cremonese

LA SQUADRA

In alto da sinistra: CAPUZZI, MARENDA, LAUCIELLO, MAINI, FOLETTO, CANTONI, FERRARI, ROCCHETTA, PANINA;

In mezzo da sinistra: BOCCA, BERTO, CAMBIATI (dirigente), MOLARDI (fisioterapista), DOLDI (preparatore atletico),
TEMELIN (allenatore), PAPETTI (preparatore portieri), DALEDO (dirigente), AGAZZI, SCHIRONE;

In basso da sinistra: GRECHI, IMPREZZABILE, OPPIZZI, BERNASCONI, ARPINI, IAVARONE, FORTUNATO, QUARENA.

LA ROSA

Portieri: Riccardo CANTONI (24.02.2003), Nicola MAINI (10.02.2003);

Difensori: Alessandro AGAZZI (18.01.2003), Andrea ARPINI (16.05.2003), Lorenzo BERNASCONI (16.11.2003), Leonardo Amato FERRARI (28.05.2003), Giorgio FORTUNATO (10.08.2003), Simone MARENDA (31.03.2003), Simone OPPIZZI (09.01.2003), Samuele UCCELLINI (17.06.2003);

Centrocampisti:Federico BERTO (08.10.2003), Michele CAPUZZI (08.04.2003), Thomas IAVARONE (26.02.2003),
Gian Piero LAUCIELLO (21.01.2003), Simone PANINA (14.09.2003), Edoardo ROCCHETTA (17.02.2003), Alessandro ROSÀ (12.06.2003), Luca SCHIRONE (24.02.2003);

Attaccanti: Dario GRECHI (09.03.2003), Davide IMPREZZABILE (19.12.2003),
Andrea QUARENA (16.05.2003), Luca RONCALLI (09.05.2003);

Allenatore: Gianluca TEMELIN.

I NUMERI

Partecipazioni al Memorial Mazza: 10
Vittorie: 1
Sconfitte in Finale: 0
Eliminazioni in Semifinale: 4
Eliminazioni ai Quarti di Finale: 5
Gare Giocate: 16
Gare Vinte: 6

Gare Pareggiate: 1
Gare Perse: 9


Gare Perse: 17

NOTE

L’Under 16 della Cremonese si presenta dopo un’annata altalenante. Durante il suo cammino la squadra ha dimostrato di possedere capacità tecniche, fisiche e caratteriali, e di aver trovato il giusto impasto di tali qualità, tanto da vivere il campionato sempre in prima fila: partita a spron battuto, la formazione grigiorossa si è infatti posizionata dapprima in testa, poi sempre a ridosso della zona playoff. Al tempo stesso, però, una punta di rammarico caratterizza il suo bilancio, soprattutto ripensando alle potenzialità del gruppo e alle aspettative iniziali, rinnovate con alcuni inserimenti invernali. Sulla sua panchina è seduto per la prima stagione Gianluca Temelin, ex professionista che a Cremona ha anche giocato una decina di anni orsono e che i tifosi bergamaschi ricorderanno valorizzarsi nel vivaio dell’Atalanta (nel 1993 vinse il titolo di capocannoniere al Memorial Mazza), con cui ha anche debuttato in serie A.